sabato 9 giugno 2012

E cinquecento catenelle che si spezzano in un secondo

IMG_8833 by ernest.zarur
IMG_8833 a photo by ernest.zarur on Flickr.
Un altro anno scolastico è finito, ed io, da precaria, non so in quale altra scuola capiterò l'anno prossimo.

Ogni anno un percorso interrotto, un'avventura spenta sul più bello, tante bellissime relazioni umane che si spezzano. Appena cominci a capire come funziona quel piccolo mondo che è ogni scuola, è già ora di lasciarlo.

Ecco, voglio proprio dirla, questa cosa: desiderare stabilità in questo lavoro - il "ruolo", accidenti - non è solo desiderare il conforto piccolo-borghese di due mesi di stipendio in più e della (relativa) certezza di poter fare la spesa anche l'anno prossimo.
Related Posts with Thumbnails