domenica 31 maggio 2009

Pagare gli insegnanti in base ai risultati?

Un ottimo video di Dan Willingham, segnalato da Scenes from the Battleground, dimostra perchè sia impraticabile la proposta di correlare la retribuzione degli insegnanti ai risultati raggiunti.

Ecco le ragioni principali, ben argomentate nel video (in inglese):
  1. dati mancanti (per gli abbandoni in corso d'anno) portano a risultati alterati, poichè tendono a ridurre il peso del segmento più fragile degli alunni; 
  2. poichè vi è correlazione fra risultati all'inizio dell'anno e a fine anno di ogni segmento di studenti, le differenze nei risultati non sono statisticamente affidabili;
  3. i miglioramenti misurati in una classe potrebbero non essere equivalenti a quelli registrati in un'altra;
  4. le circostanze (la collaborazione dei dirigenti, dei genitori ecc.) possono influenzare fortemente i risultati ottenuti da ogni insegnante;
  5. similmente, gruppi-classe diversi possono influenzare i risultati, a parità di abilità e impegno degli insegnanti;
  6. non è corretto indurre gli insegnanti a puntare esclusivamente a risultati a breve termine.
Related Posts with Thumbnails