giovedì 28 agosto 2008

Attesa

Sto pensando ai miei alunni dell'anno che viene. Non so ancora in che scuola lavorerò, e saranno tutte facce nuove. Ho voglia di vederle, quelle facce!

Mi chiedo cosa stiano pensando. Al di là dei musi lunghi d'ordinanza, mi chiedo quali siano le loro speranze, attese, desideri, if any. Ma come fa a non desiderare, un cuore di ragazzo?

Vorrei avere dieci giorni di non-scuola a disposizione per conoscerli, chiacchierando con loro, senza dover scrivere poi sul registro l'argomento della lezione: solo chatting in libertà, seduti su cuscinoni o tappeti, o su panchine in un giardino, o ai tavolini di una caffetteria.

Quando la Gelmini sarò io, me lo devo ricordare: ci farò una circolare, anzi un decreto. Altro che progetto accoglienza. Accoglienza e basta.

Immagine: modificata da Playground di Binababy12

Bookmark and Share
Related Posts with Thumbnails